Sabato un nostro caro amico, volontario sempre disponibile della cooperativa da tanti anni è purtroppo mancato, causa Covid.

Lo ricordiamo tutti con affetto, e condividiamo il ricordo che gli abbiamo dedicato a nome della cooperativa.

Buon viaggio, Roby.

 

Ciao Roby, bello scherzo ci hai fatto! Proprio tu che avevi sempre una battuta pronta con tutti…

A nome di tutta la cooperativa Il Ramo, e soprattutto dei ragazzi che tante volte hai scorrazzato su e giù per la Provincia, ti dico grazie.

Pensando a te e alla tua passione per il calcio mi è venuto da paragonare la tua vita alla canzone di Ligabue “Una vita da mediano”. Questa canzone dice:

“Una vita da mediano
Da chi segna sempre poco
Che il pallone devi darlo
A chi finalizza il gioco”

Sei sempre stato disponibile a dare una mano nei momenti di necessità, a svolgere le mansioni più semplici, più umili, forse poco appariscenti, ma di sostanza che ci hanno permesso di portare avanti le diverse attività della cooperativa (penso al trasporto dei ragazzi ai centri diurni o alle consegne degli abiti a Bra e Fossano).

E poi la canzone dice ancora:

“Una vita da mediano
A recuperar palloni

A coprire certe zone
A giocare generosi”

Spesso ci hai tolto le castagne da fuoco: grazie alla tua disponibilità anche all’ultimo minuto sapevamo che potevamo contare su di te… c’è un’urgenza, proviamo a sentire Roby.

E, come dice ancora Ligabue, un buon mediano deve “lavorare sui polmoni e stare lì nel mezzo, finché ce n’hai stai li”: fino alla fine ci sei stato, non ti sei mai tirato indietro fino a quando proprio quei polmoni ti hanno tradito.

Ti chiediamo un sostegno da lassù: affida al Signore tutti i ragazzi e le persone che hai conosciuto, aiutato e che ti hanno voluto bene in tutte le esperienze vissute insieme (Centri diurni, vacanze a Canazei, Jesolo, Strepeis, ecc.) e tutte le attività della cooperativa che tanto avrebbero ancora avuto bisogno di te.

Grazie Robi!

Purtroppo il CORONAVIRUS ci ha imposto di chiudere i nostri centri diurni, dove fornivamo servizi assistenziali a più di 100 persone disabili e anziane, e molte delle nostre attività lavorative dove diamo lavoro a più di 100 persone con attività di imprenditoria sociale.
Ma, come vedi, non ci feriamo e non perdiamo la speranza!

Aiutaci a essere risposta per chi ne ha bisogno!

Vuoi maggiori informazioni?
Vorresti aiutarci ma non sai come?
Hai una idea da proporci?