Oggi vi presentiamo la prima delle nuove interessanti attività nate in questo ultimo periodo. Riguarda il Filatoio di Caraglio, presso il quale siamo presenti con un gruppo il Mercoledì e il Venerdì.

Questa nuova forma di inclusione sociale prevede che le persone con disabilità siano parte attiva del contesto territoriale.

In sinergia col personale del museo questo gruppo si dedica alla cura degli spazi interni ed esterni e all’allestimento di eventi e mostre. Nello specifico la cura dei cortili interni ed esterni, che prevede il taglio e la pulizia dell’erba. Poi la tinteggiatura periodica del materiale in legno per mantenerne il decoro.

La pulizia ordinaria del museo invece è fatta in collaborazione con una dipendente dell’impresa delle pulizie e comprende varie mansioni.
Saltuariamente, inoltre, viene anche effettuata l’imbiancatura delle pareti e la pittura del materiale mobile utilizzato per le esposizioni.
Gli spazi del Filatoio sono resi disponibili alla nostra Cooperativa per lo svolgimento di attività musicali destinate a gruppi esterni (scuole, centri diurni, estate ragazzi).

Auspichiamo per il prossimo futuro un nostro crescente coinvolgimento anche nella didattica e nelle visite guidate ai gruppi esterni.

Il Filatoio ci ha destinato inoltre alcuni locali in esclusiva, per uso ristoro o per attività varie.

Per maggiori info sul Filatoio
http://www.filatoiocaraglio.it/
https://www.facebook.com/filatoiocaraglio

Purtroppo il CORONAVIRUS ci ha imposto di chiudere i nostri centri diurni, dove fornivamo servizi assistenziali a più di 100 persone disabili e anziane, e molte delle nostre attività lavorative dove diamo lavoro a più di 100 persone con attività di imprenditoria sociale.
Ma, come vedi, non ci feriamo e non perdiamo la speranza!

Aiutaci a essere risposta per chi ne ha bisogno!

Vuoi maggiori informazioni?
Vorresti aiutarci ma non sai come?
Hai una idea da proporci?